giovedì 29 gennaio 2015

13 Febbraio Caiazzo (Ce) " A casa di Paola", degustazione dei vini Alepa di Paola Riccio




Nata negli anni ’80 tra le splendide colline di S. Giovanni e Paolo (Caiazzo), l’azienda agricola Alepa è condotta oggi da Paola Riccio, con la consulenza del vulcanico enologo, Maurizio De Simone. Alepa produce e imbottiglia pallagrello bianco e nero, falanghina, greco, e cabernet sauvignon.
 L’idea di questa degustazione è nata da una  piacevole visita aziendale con degustazione di Winevent a "casa di Paola" che vive e lavora tra le vigne.
In degustazione  Santojanni 2011 (falanghina e greco), Riccio Bianco 2011 (pallagrello bianco), Riccio Nero 2009 (pallagrello nero), Privo 2012 (cabernet sauvignon senza solfiti)in abbinamento con grandi formaggi campani.
 Anche la musica avrà la sua parte con la performance della pianista Imma Ferrara Perrotta. Sperando in una sorpresa gastronomica ad opera  della padrona di casa, la serata si concluderà con la degustazione del  "gioiello" di casa Alepa: Maria Carolina 2011 (pallagrello bianco affinato in tonneaux di rovere, soltanto 600 bottiglie l'anno) abbinato al  sigaro Toscano.
Dove: Azienda Agricola Alepa, SS. Giovanni e Paolo (Caiazzo) , Via Barraccone T.0823 862755 www.alepa.it
Quando: venerdì 13 febbraio ore 20,00
Quanto: quota di partecipazione € 20,00 p.p.
Info: info@winevent.it 347 5613834 - 339.2898732

venerdì 23 gennaio 2015

Napoli 12 Febbraio La Feltrinelli, si presenta l'ultimo libro di Marino Niola "Homo Dieteticus. Viaggio nelle tribù alimentari"




Dal 5 febbraio sarà in libreria, l'ultimo libro di Marino Niola docente di antropologia alimentare presso l'Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli.
Il titolo è "Homo dieteticus. Viaggio nelle tribù alimentari" per le Edizioni  Il Mulino
Niola presenta il suo libro giovedì 12 febbraio a Napoli presso La Feltrinelli in Piazza dei Martiri alle 18,00 con Antonio Fiore, "il Critico Maccheronico" e l'attore "gourmet" Patrizio Rispo

Mercato San Severino 3 febbraio Casa del Nonno 13, laboratorio di norcineria, merenda e cena "a tutto porco"


lo chef Raffaele Vitale 




Da un allevamento di Montecorvino, curato dall' Antica Macelleria Accurso: il maiale 2015. Peso: 315 Kg. E' di buon appetito:) 

Napoli 2 febbraio, Villa Lucrezio: “RistorAzione – La passione che unisce”: tutti insieme appassionatamente



Non accade spesso di vedere a confronto le tante figure professionali che operano nel mondo della ristorazione. A riuscire in questo “piccolo miracolo” è stata l’Associazione Professionale Cuochi Provincia di Napoli, presieduta dallo chef Fabio Ometo, che lunedì 2 febbraio presso la splendida struttura posillipina Villa Lucrezio di Napoli riunirà diverse associazioni di categoria per dare vita al Primo trofeo “RistorAzione - La passione che unisce”.

Benvenuto Brunello 2015 la tappa americana dal 20 al 22 gennaio. Appuntamento a Montalcino dal 20 al 23 febbraio







Il Brunello di Montalcino 2010 è tra i vini più attesi del nuovo anno: quando era stata presentata la vendemmia 2010 aveva ottenuto le 5 stelle, il massimo del riconoscimento assegnato dagli esperti chiamati ogni anno a giudicare la qualità delle uve raccolte. Anche Franco Biondi Santi, storico produttore di Brunello scomparso nell’aprile 2013, aveva affermato che “la vendemmia 2010 è stata straordinaria”. Dal 20 al 22 gennaio il mercato americano ha potuto assaggiare il grande rosso toscano durante l' anteprima di Benvenuto Brunello USA, che ha toccato le città di New York e San Francisco. I due eventi hanno permesso ad oltre 40 produttori di presentare se stessi e i propri vini Brunello e Rosso di Montalcino a un  pubblico di esperti, sommelier, opinion leader del settore e wine lovers. Le degustazioni si sono svolte nelle prestigiose cornici del Gotham Hall di NY e del Fairmont di San Francisco e sono state  condotte rispettivamente da Christy Canterbury, giornalista, speaker e soprattutto Master of Wine dal 2011 che vive tra Manhattan e i vigneti del mondo, e da Anthony Dias Blue, direttore del magazine The Tasting Panel, tra i massimi esperti di enogastronomia negli Stati Uniti. Dal 20 al 23 febbraio il Brunello 2010 e il Rosso 2013 saranno presentati alla stampa nazionale ed internazionale e agli operatori del settore durante il  consueto appuntamento di  "Benvenuto Brunello" a Montalcino. A breve la pubblicazione del programma.

giovedì 22 gennaio 2015

Bari 9 - 15 giugno 2015, al via la decima Edizione di Radici Del Sud, Il Salone dei Vini Autoctoni Meridionali




Ricevo e Volentieri pubblico.

"La grande kermesse sul vino da vitigno autoctono del Sud Italia, alla sua decima edizione,  si terrà nel capoluogo pugliese dal 9 al 15 giugno, con un ricco e interessante palinsesto di attività 


Giunge alla decima edizione  Radici del Sud, il Salone dei vini autoctoni meridionali. Quest'anno la sede sarà il capoluogo pugliese con un programma di attività  promozionali  particolarmente interessante e  ricco di eventi. Saranno infatti presenti esperti provenienti da tutto il  mondo per scambiare con i produttori del Sud Italia,  le proprie esperienze sulle politiche commerciali e di comunicazione da adottare, in un momento congiunturale particolarmente difficile che non lascia intravedere  molti spiragli di miglioramento. 

La giornalista americana Jancis Robinson Presidente della Giuria nternazionale nelle scorse edizioni


In quest’ottica la decima edizione di Radici del Sud prevede  che la partecipazione del pubblico di "wine lovers" - che già negli anni scorsi ha dimostrato grande  curiosità e interesse verso la manifestazione -  possa essere più attiva; sarà infatti possibile prenotare le varie attività del programma, pur non appartenendo professionalmente al settore. Radici del Sud si svolgerà da martedì 9 a lunedì 15 giugno a Bari, (scelta  per motivi logistici, in quanto  centro di collegamento servito da ogni tipo di trasporto dall'Italia e dall'estero) a distanza di circa  due settimane dalla Kermesse Nazionale Vitigno Italia - XI Salone dei Vini eTerritori Vitivinicoli Italiani, che apre i battenti a Napoli, nello splendido scenario di Castel dell'Ovo, dal 24 al 26 maggio prossimi.

mercoledì 21 gennaio 2015

Roma 7 - 8 febbraio, arriva la settima edizione dei Vini Naturali a cura di Tiziana Gallo. Le cantine partecipanti.






Giunge alla settima edizione l'ormai affermata manifestazione romana sui "Vini Naturali a Roma" ideata da Tiziana Gallo che avrà luogo presso il prestigioso Westin Excelsior, 
Di rilievo le aziende partecipanti, con tante nuove curiosità, dll'Europa e dall'Italia.


ecco  l’elenco completo dei vignaioli partecipanti:

martedì 20 gennaio 2015

Napoli 23 gennaio, i vini di Salvatore Magnoni Prima La Terra in degustazione da Vino e Cioccolato



Prosegue l'attività divulgativa del mondo del vino  dell'Enoteca Vino & Cioccolato di Lina Esposito a Napoli. Venerdì 23 l' ospite sarà  il produttore cilentano  dell'azienda agricola Salvatore Magnoni, che insieme con l' enologo Maurizio De Simone, racconterà, oltre alla storia dell'azienda, la tecnica alternativa alla solfitazione dei vini.
I vini in degustazione :

ROSSO DEL CIGLIO 2013 - CILENTO AGLIANICO DOP
PRIMALATERRA 2012 - CILENTO AGLIANICO DOP

La degustazione sarà accompagnata da salumi e formaggi tipici del Cilento. L'evento è gratuito. 
h. 19,00 Vino & Cioccolato, Via Francesco Giordani 32, 80122 Napoli tel.081.761 84 78

lunedì 19 gennaio 2015

Milano 8 -10 febbraio 2015 Identità Golose Congresso della Cucina d'Autore:il programma, le novità e le nuove tendenze dell'alta ristorazione internazionale


Tra poco più di due settimane apre i battenti l' undicesima edizione 2015 di Identità Golose il Congresso della Cucina d'Autore curato da Paolo Marchi e Magenta Bureau. Tema di quest'anno : "La Sana Intelligenza", sana, non più solo golosa.  "L'intelligenza sta tutta nella capacità di star golosamente bene, mangiando salute." (cit. P.M.) Moltissime le novità  e  le nuove sezioni  "Identità "  di quest'anno, ecco le più significative. 

sabato 17 gennaio 2015

17 Gennaio si festeggia Sant'Antuono Abate, protettore degli animali e del raccolto




Sant’Antonio Abate recita il calendario e il pensiero corre  al fuoco, sacro, rubato dal Santo, secondo la sua storia, " a lu dimoniu" per guarire gli afflitti. Sant’Antonio Abate, col maiale  protettore degli animali e del raccolto. In molti paesi di tradizione agricola in Campania, in particolare a Sant'Antonio Abate in prossimità di Napoli, in Irpinia, in alcuni quartieri popolari della stessa città di Napoli e in diversi luoghi dei Campi Flegrei ( Pozzuoli, località Cigliano e  Bacoli,), sopravvive  l'usanza di festeggiare il santo con l'accensione di un enorme fuoco, " 'o fucarazzo" dove si brucia legna, ma anche tutte le cose vecchie in segno di buon auspicio per il raccolto dei prossimi mesi. All'apice del grande  falò si immortala un fantoccio (imbottito di botti) a simboleggiare "lu dimoniu". Il fuoco brucia per ore e le donne anziane ne raccolgono la cenere per benedire la casa.
Durante la celebrazione, avviene anche la benedizione degli animali, domestici e di campagna e si preparano pietanze a base di carne di maiale e "friarielli" ( speciale tipo di broccoli coltivati solo in provincia di Napoli dal gusto amarognolo da cuocere in olio bollente aglio  e peperoncino)
Due le feste più conosciute e vicine a Napoli : quella organizzata dalla Comunità di Cigliano, località sulle colline di Pozzuoli e quella dell'Azienda Agricola La Sibilla di Bacoli.

Info per i due eventi 
Cigliano - Pozzuoli
 segreteria@comitatocivicopercigliano.org e qui la storia del santo
Bacoli
info@sibillavini.it 081 - 8688778 e qui