venerdì 19 settembre 2014

19 settembre, Tutte le chiocciole Slow Wine 2015. Le conferme, uscite e new entry in Campania, Calabria e Basilicata



foto slow wine
182 chiocciole attribuite dalla guida Slow Wine in tutt'Italia: 10 alla Campania dove, solo in provincia di Caserta, non ci sono state cantine che hanno ottenuto il  premio più ambito, pur essendo il territorio espressione di eccellenze varietali; pensiamo al Falerno del Massico, al Pallagrello, all' Aglianico e Falanghina del Roccamonfina e all'Asprinio d'Aversa, fratello nobile, ma svantaggiato, poichè soffre delle vicende ambientali che circondano le cantine produttrici. Nella regione registriamo tre uscite e altrettante new entry e sette conferme. Escono le cantine : Vadiaperti in Irpinia( per problemi interni aziendali), Sorrentino vini del Vesuvio e Giuseppe Apicella a Tramonti in Costa d'AmalfiTre i nuovi ingressi : Luigi Maffini in Cilento (Sa), Villa Dora a Terzigno nel vesuviano (Na) e Tenuta San Francesco in Costa d'Amalfi (Sa). Sostanzialmente si confermano le eccellenze dei territori, non sappiamo se i cambiamenti sono ispirati ai criteri generali per l'attribuzione della chiocciola o a parità di valore si è utilizzato il principio della rotazione lasciando immutati i territori.Vediamo cos'è successo in Calabria e Basilicata: in Lucania esce Elena Fucci di Barile (Pz) ed entrano Cantine del Notaio di Rionero in Vulture (Pz) e Musto Carmelitano di Maschito (Pz), tutte le cantine si trovano nell'areale docg Aglianico del Vulture, Elena fucci, a differenza delle new entry è un cantina che produce un solo grande vino "Il Titolo".In Calabria registriamo l'uscita della cantina che ha fatto la storia del vino nella regione, Librandi a Cirò Marina (Kr), la conferma di 'A Vita sempre a Cirò Marina e la new entry di Sergio Arcuri ancora a Cirò Marina che si conferma territorio altamente vocato alla lavorazione dei vitigni autoctoni locali: gaglioppo, magliocco, greco nero, greco bianco, e non ultimo ,il pecorello che sta offrendo eccellenti risultati.

BENEVENTO 19 SETTEMBRE, RADDOPPIO FERROVIARIO: PETIZIONE DEL COMPARTO VITIVINICOLO SANNITA PER UN'OPERA CHE VA AD INSISTERE SU DI UN'AREA DI 11MILA ETTARI DI VIGNETI A DENOMINAZIONE


 
Vigneto Sannio
 riceviamo e volentieri pubblichiamo: 

"In qualità di rappresentanti delle organizzazioni di categoria, delle associazioni e delle istituzioni del mondo del vino sannita esprimiamo sicuro apprezzamento per le notizie di imminente avvio di un’importante opera che porta il Sannio tra le aree tecnologicamente avanzate per la movimentazione delle persone e delle cose, ma, rappresentiamo anche   forti preoccupazioni per le caratteristiche del percorso ipotizzato nell'ambito della realizzazione della direttrice ferroviaria Napoli-Bari;  in particolare con il raddoppio della tratta Frasso Telesino – Vitulano: in questo tratto l'opera attraverserebbe un territorio particolarmente significativo per l'intera economia della provincia, fortemente condizionata dai redditi derivanti dagli 11.000 ettari di vigneto a denominazione  che fanno del Sannio il “Chianti” della Campania, considerato che proprio in quest'area viene prodotto oltre il 60% della totale produzione regionale.

Bologna, Palazzo di Re Enzo 22 - 24 novembre torna "Enologica", per la prima volta come Evento dell'Enoteca Regionale Emilia - Romagna


 “Enologica - Salone del vino e del prodotto tipico dell’Emilia Romagna” torna nei saloni di Palazzo di Re Enzo, nel cuore del centro storico di Bologna. La rassegna ideata e curata da Giorgio Melandri diventa per la prima volta un evento dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna.

Napoli, 22 settembre Università Suor Orsola Benincasa, si presenta la delegazione campana di Wine Fashion Europe


L’associazione internazionale Wine Fashion Europe inaugurerà la Delegazione della Campania lunedì 22 p.v. presso l’Università Suor Orsola Benincasa alle ore 16,00


Scopo dell’Associazione è  sollecitare tutte le componenti sociali affinchè il marchio Italia, il “Made in Italy”,e il “Made in Campania” con  le sue eccellenze possano diffondersi e affermarsi sempre di più, valorizzandone requisiti di unicità e  qualità, con particolare riguardo alla valenza  sociale che essi ricoprono e al ruolo di volàno per la crescita economica del nostro paese.

giovedì 18 settembre 2014

Rossano Calabro, 26, 27 settembre seminario annuale al Museo della liquirizia Giorgio Amarelli Il programma.







Seminario residenziale Museimpresa 2014 
Venerdì 26 settembre – Sabato 27 settembre 
Museo della Liquirizia “Giorgio Amarelli” 
Rossano (CS) 

Musei, archivi d’impresa e turismo: 
valorizzazione e marketing territoriale 

Roma 12 ottobre, Taste of Excellence, Eccellenze Italiane In Degustazione




Manifestazione in cui le eccellenze enogastronomiche italiane sono protagoniste assolute di degustazioni aperte ai professionisti del canale Horeca e al pubblico. Taste of Excellence vuole essere un contesto esclusivo riservato al B2B, favorendo incontri e opportunità di business tra buyers e produttori. Ecco il programma.

Pozzuoli, 17 settembre, oltre 6000 presenze per la IX edizione di Malazè, si chiude con la festa di beneficenza per la Bottega dei Semplici Pensieri.

il Presidente Rosario Mattera riceve il premio  realizzato dai ragazzi della Bottega dei Semplici  Pensieri di Quarto (Na)
Oltre 6.000 le  presenze registrate negli oltre 120 eventi della IX edizione di Malazè, levento enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei, che si è svolto dal 6 al 16 settembre scorso. 1000 i bambini che hanno partecipato ai due week end al Giardino dellOrco e agli altri eventi a loro dedicati. In chiusura, il 16 settembre, serata di beneficenza a favore dei ragazzi diversamente abili dellassociazione La Bottega dei Semplici Pensieri presso il Castello di Arco Felice.Levento che ha visto la partecipazione dei ristoratori flegrei e di Ais Napoli si è chiuso con un  incasso di 2.380,00 euro devoluti a favore dell’Associazione.. Sono questi i numeri che hanno segnato ledizione 2014 di Malazè, evento inserito tra le best practices della Campania per quanto riguarda la promozione del territorio e la sua valorizzazione. 

Napoli, Eccellenze Campane 22- 28 settembre al via la settimana del pescato per la promozionedel consumo di pesce azzurro




L’Assessorato all’Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca della Regione Campania, nell’ambito delle azioni di comunicazione e promozione della Misura 3.4 del FEP Campania 2007/2013, organizza dal 22 al 28 settembre 2014 la Settimana del Pescato presso Eccellenze Campane, Via Brin n. 69, Napoli. La manifestazione prevede, tra l’altro, due momenti di degustazione a base di prodotti del mare, di ricette della cucina tradizionale campana, durante i quali lo chef Raffaele Cardillo, insieme a rappresentanti del settore ittico, fornirà informazioni sulle caratteristiche del pesce utilizzato, le tecniche di pesca, i periodi migliori per consumarlo e altre curiosità.

Roma, 18 settembre :per Assoenologi si prevede la sesta peggior vendemmia dalla fine degli anni '50 ad oggi.

Le previsioni 2014 di Assoenologi annunciano una produzione di circa  41 - 42 milioni di ettolitri di vino e mosto rispetto  ai 48,2 milioni dell'annata 2013, con un decremento medio del 13,5%. Veneto, Emilia Romagna, Puglia e Sicilia le regioni che hanno sofferto meno le conseguenze di un'annata, quantomeno balorda e imprevedibile. I numeri ufficiali saranno disponibili soltanto in ottobre con il graduale conferimento della raccolta. Dall'analisi il Belpaese  appare diviso in tre sezioni

Milano, 20 gennaio - 22 febbraio 2015 Mostra: Luigi Veronelli, camminare la Terra, iniziativa del calendario manifestazioni del decennale della scomparsa


A 10 Mesi dalla costituzione del Comitato Decennale Luigi Veronelli 
 molti propositi si sono trasformati in fatti.  Da oggi iniziamo a raccontarli con cadenza regolare.   La data della grande Mostra in Triennale è stata fissata. Sono stati organizzati  appuntamenti, manifestazioni e iniziative  che animano un calendario che si arricchisce ogni giorno.  Una sorta di partecipazione corale intorno alla data del 29 novembre, 
in cui ricorre il decennale della scomparsa di Gino. Soprattutto, è in corso di realizzazione la prima storicizzazione dell'Opera di Veronelli  sotto la direzione di Alberto Capatti. 
Questo lavoro rende possibile la rilettura di un percorso intellettuale lungo 50 anni 
e traccia i contenuti della grande Mostra e del catalogo che l' accompagnerà. 

Chi condivide le finalità espresse nello statuto, può diventare promotore o sostenitore 
del Comitato Decennale Luigi Veronelli Secondo le modalità indicate qui. 
A chi aderisce, si chiede di inviare un  testo con cui motivare l'adesione,